pre - produzione dal briefing al mockup

Per pre-produzione si intende tutto il periodo di lavoro che precede l’ingresso in studio dei musicisti.

Rec-studio si occupa di pre-produzione avvalendosi della collaborazione di esperti musicisti con esperienzza decennale. Un lavoro di pre-produzione fatto a dovere apre la strada ad ottimi risultati.

Il Mockup

Un mockup è una demo completa di un progetto di registrazione costruito utilizzando software o hardware di strumenti virtuali per sostituire strumenti acustici. Queste “demo estese” vengono spesso utilizzate in progetti che richiedono grandi budget per la registrazione, come le colonne sonore dei film, ma anche produzioni discografiche che richiedono ampi organici di strumentisti. Un mockup consente al regista, o al produttore, di ascoltare le composizioni in un ambiente che si avvicina alla loro versione finale, consentendo loro di approvare o modificare il progetto prima di utilizzare il budget per la registrazione con musicisti reali. I prototipi MIDI sono stati ampiamente utilizzati per la prima volta negli anni ’80, quando la tecnologia del sintetizzatore e del campionatore si è sviluppata al punto da poter creare repliche approssimative di strumenti acustici. Con lo sviluppo di computer più veloci e migliori ambienti software per il campionamento e l’editing MIDI, la maggior parte dei mockup MIDI oggi viene eseguita con sintetizzatori (campionatori) software. La replica degli strumenti acustici è progredita costantemente, al punto che i mockup MIDI vengono occasionalmente utilizzati come prodotto definitivo nella colonna sonora finale di film o nella produzione di un lavoro discografico, in situazioni in cui vi sono vincoli di budget.

RECstudio è equipaggiato dei migliori virtual instruments in commercio e di personale in grado di programmarli al meglio.

 

CHIEDI MAGGIORI INFO


Culmine effettivo di una creatività fuori dal comune, Manzamà si avvale dell’apporto di altri artisti e compositori, tra i quali Aldo Giordano, Marco Betta, German Diaz, Ferruccio Spinetti, Arnaldo Vacca, Mario Arcari e Giovanni Sollima e, nel ricco libretto, dei dipinti di Beppe Stasi a corredo di canti che trasudano di esperienze vissute in prima persona, nel corso di una carriera decisamente fuori dal comune.

Cronaca oggi

Un viaggio senza meta nel fertile bacino del Mediterraneo, tra ritmiche soffici e sospese, melodie dai richiami arabi, dolci nenie e loop ammalianti, a raccontare soprattutto le inquietudini dell’esistenza, il malessere per un vivere spostato, la magia dei sogni perduti e recuperati

Alberto Marchetti, Vinile

I fratelli Mancuso rappresentano oggi quell’indispensabile memoria sonora che ci è utile per non dimenticare. Nella loro ricerca attentissima alle radici, hanno fatto della musica popolare siciliana la loro musica, la loro espressione. In anni di studio e di lavoro sulle fasce mediterranee e non solo hanno costruito un’idea di suono rara e invidiabile

Marco Ranaldi, Left