Animal Farm

Il nuovo CD dei PUPI DI SURFARO

 

CREDITS

ARTISTI  
Pupi di Surfaro

ARRANGIAMENTI 

Aldo Giordano

REGISTRATO PRESSO 
RECstudio San Cataldo (CL) 

MIX E MASTERING
Aldo Giordano (RECStudio)

  • Salvatore Nocera: Canto
  • Salvo Coppola: Basso
  • Pietro Amico: Batteria

Pupi di Surfaro è un progetto musicale che si è affermato negli ultimi anni come nuova proposta veramente innovativa nel panorama nazionale italiano. Ha convinto la critica e gli addetti ai lavori. Il live act risulta di grande impatto, potente e trascinante. Ha vinto premi importanti. Ha partecipato a diversi Festival di grande livello. È un progetto impegnato e sempre attento ai temi sociali dell’attualità. Ultimamente vincitore del Premio Voci per la Libertà di Amnesty International Italia e protagonista di un entusiasmante live all’Auditorium del Parco della Musica di Roma. Si prepara all’uscita del nuovo attesissimo lavoro discografico dal titolo “Animal Farm” dedicato ed ispirato all’opera di George Orwell. “MALAMERIKA” è il nuovo singolo, presentato a Catania, all’interno del nuovo tour nazionale.“

Per info e booking please contact us
info@rec-studio.it

Culmine effettivo di una creatività fuori dal comune, Manzamà si avvale dell’apporto di altri artisti e compositori, tra i quali Aldo Giordano, Marco Betta, German Diaz, Ferruccio Spinetti, Arnaldo Vacca, Mario Arcari e Giovanni Sollima e, nel ricco libretto, dei dipinti di Beppe Stasi a corredo di canti che trasudano di esperienze vissute in prima persona, nel corso di una carriera decisamente fuori dal comune.

Cronaca oggi

Un viaggio senza meta nel fertile bacino del Mediterraneo, tra ritmiche soffici e sospese, melodie dai richiami arabi, dolci nenie e loop ammalianti, a raccontare soprattutto le inquietudini dell’esistenza, il malessere per un vivere spostato, la magia dei sogni perduti e recuperati

Alberto Marchetti, Vinile

I fratelli Mancuso rappresentano oggi quell’indispensabile memoria sonora che ci è utile per non dimenticare. Nella loro ricerca attentissima alle radici, hanno fatto della musica popolare siciliana la loro musica, la loro espressione. In anni di studio e di lavoro sulle fasce mediterranee e non solo hanno costruito un’idea di suono rara e invidiabile

Marco Ranaldi, Left